Il gruppo degli Ottoni della Cappella Musicale Pontificia Sistina è costituito da un sestetto e decimino, nasce nell’anno 2000 dall’incontro di professionisti provenienti da diverse esperienze musicali con l’intento di promuovere sia la musica originale per ottoni che trascrizioni fatte dagli stessi musicisti.

La collaborazione con la Cappella Musicale Pontificia inizia nel 2010, quando furono scelti dal Maestro Direttore come gruppo di ottoni per riportare in Vaticano la tradizione delle “Trombe d’Argento”. Inno che nel 1800 veniva suonato durante le Celebrazioni presiedute dal Papa in San Pietro. Particolarmente interessante è la prassi esecutiva dei doppi cori, che gli Ottoni della Sistina eseguono dalle logge della basilica di San Pietro, secondo un’attenta ricerca filologica.

Alcune delle loro esecuzioni dal vivo sono inserite nei CD editi dalla Deutsche Grammophon ed inserite nei CD Habemus Papam e In Patum Cardinalium Collegium. Nel 2016 in occasione del Giubileo Straordinario, hanno inciso per la stessa etichetta l’inno della Misericordia di Paul Inwood.

Oltre a partecipare alle Celebrazioni presiedute dal Santo Padre, proseguono nella loro carriera concertistica in varie città e teatri italiani, con un repertorio vasto che comprende brani originali, trascrizioni e arrangiamenti tratti dal panorama musicale classico, lirico, jazz e pop.

Ogni componente vanta anni di collaborazione con gruppi strumentali e orchestre tra le più importanti del panorama italiano:

– Orchestra del Teatro S. Carlo di Napoli
– Orchestra Sinfonica della RAI di Torino
– Orchestra dell’Accademia di S. Cecilia
– Orchestra Sinfonica A. Toscanini di Parma
– La Fenice di Venezia
– Teatro Comunale di Bologna
– Orchestra Sinfonica G. Verdi di Milano
– Orchestra del Teatro Alla Scala
– Orchestra del Teatro di Cagliari
– Orchestra Roma Sinfonietta

I musicisti che compongono gli Ottoni della Sistina

Anteprima del nuovo CD (Under Construction)

Video

Ascolta gli Ottoni della Sistina

Sito internet degli Ottoni della Cappella Musicale Pontificia Sistina

Facebook