Palestrina Missa Papae Marcelli, Motets

Questa registrazione testimonia una sua esecuzione nella Cappella Sistina in Vaticano. Un momento carico dello stesso fascino storico, dello stesso sapore di esclusività, della stessa sensazione d’armonia artistica paragonabile, per fare due esempi, a ciò che viene espresso da un’interpretazione del Vespro della Beata Vergine di Claudio Monteverdi nella Basilica palatina di Santa Barbara a Mantova, o della Terza Sinfonia di Beethoven nel palazzo viennese del principe di Lobkowitz. Con la plusvalenza che la Cappella Sistina è una delle più stupefacenti meraviglie artistiche di tutti i tempi (una specie di manifesto e assieme crestomazia della pittura italiana, dal ‘400 di Botticelli e Perugino al ‘500 di Michelangelo). Il risultato è ancor più speciale – con alcuni momenti indiscutibilmente toccanti – in quanto qui realizzato proprio dal Coro polifonico della Cappella Sistina diretto da Massimo Palombella, utilizzando, per la prima volta in un disco, una nuova edizione critica della Missa basata sull’ ”editio princeps” del 1567.

Massimo Rolando Zegna

Leggi la recensione completa