La Cappella Musicale Pontificia “Sistina”

Con i suoi 1500 anni di storia è oggi il più antico coro del mondo ancora in attività.

Una dimensione preziosa che ha attraversato i secoli e in particolare un periodo fondamentale come il Rinascimento, durante il quale trova il suo “teatro” naturale: la Cappella Sistina.

Un luogo simbolo di bellezza con i suoi affreschi e con la sua acustica così particolare da influenzare un repertorio mantenuto vitale fino ad oggi, grazie ad un ritrovato equilibrio tra tradizione e modernità. Un tesoro che verrà tramandato alle generazioni future con tutto il suo valore spirituale e artistico.

La Cappella Musicale Pontificia non è solo un’eredità culturale, ma ha soprattutto un ruolo operativo durante le Celebrazioni Papali a San Pietro.

In quanto coro personale del Santo Padre è chiamata ad essere uno strumento per l’ecumenismo e il dialogo tra le Confessioni Cristiane per dare il suo contributo a ricomporre nell’arte ciò che è stato separato da vicende storico-politiche.
Una missione che ci ha portato a dialogare con i principali cori del mondo, a tournée internazionali e ad un’opera di divulgazione attraverso l’incisione del nostro repertorio con la Deutsche Grammophon.

SOLENNITÀ DELL’EPIFANIA DEL SIGNORE

SOLENNITÀ DELL’EPIFANIA DEL SIGNORE Celebrazione Eucaristica  Basilica Vaticana, 6 gennaio 2019, ore 10.00   Canto Processionale: A Betlemme di Giudea (Noël del sec. XVII; Testo: Eugenio Costa (13 novembre 2015); Elaborazione:…

Eventi e concerti

Località dei  concerti